fbpx
Molino Colombo

Loading

SPEDIZIONI GRATUITE PER ACQUISTI SUPERIORI A 60€

0

Subtotale (0 articoli)

0,00 

Per completare l’ordine mancano 3 farine del nostro shop.

Molino Colombo
Procedimento

Preparazione della sfoglia

Per preparare la sfoglia in modo più rapido di quello classico, impasta 30 grammi di farina tipo 1 con il burro usando una planetaria oppure usando una ciotola e una spatola (il calore delle mani potrebbe far diventare l’impasto troppo morbido). L’importante è il giusto equilibrio di calore fra i diversi ingredienti. Quando il burro ha assorbito tutta la farina, preleva il composto dalla ciotola e trasferiscilo tra due fogli di carta forno. Aiutandoti con un mattarello, dai alla pasta la forma di un rettangolo alto circa mezzo centimetro e mettilo in frigorifero. Impasta la restante farina con l’acqua e un pizzico di sale fino a ottenere un composto morbido. Stendi l’impasto su una spianatoia infarinata e forma un rettangolo su cui adagerai al centro il composto al burro. Appiattisci tutto con le mani in modo da portarlo allo stesso spessore. Ripiega le due estremità laterali lasciando i due lati in alto e in basso aperti. Spiana con il mattarello fino a ottenere un rettangolo e ripiega ancora la pasta in due su se stessa ottenendo una specie di libro. Con il mattarello, spingendo sempre nella stessa direzione, stendi il “libro” fino a trasformarlo in un lungo rettangolo e ripeti l’operazione di ripiegatura per quattro volte, facendo riposare la pasta in frigorifero, tra una ripiegatura e l’altra, per dieci minuti.  Prima di usare la pasta sfoglia falla riposare per almeno un ora in frigorifero.

Preparazione del salmone

Dopo aver pulito e lavato le zucchine, ragliale a fette e condiscile con l’olio prima di grigliarle.
Tosta le mandorle in padella per qualche minuto.
Sminuzza le olive, i fiori di cappero e le foglie di menta e timo, poi mescola tutto in una ciotola.
Sfiletta il salmone togliendo la pelle e le lische e spolverizza con sale, pepe bianco e un pizzico di spezie, massaggiando per far penetrare il tutto.
Srotola la pasta sfoglia, adagia le fettine di zucchine e poi spolvera col battuto di olive, capperi, menta e timo e aggiungi le mandorle tostate e i filetti di salmone.
Ricongiungi la sfoglia prima da un’estremità e poi dall’altra e pratica delle incisioni oblique sulla superficie, delicatamente.
Completa sbattendo il tuorlo e spennellando la superficie della sfoglia.
Cuoci in forno statico già caldo a 200° per circa 20 minuti, poi porta la temperatura a 240° e continua per altri 4-5 minuti.

Condividi su:

Salmone in crosta

Difficoltà:

Ingredienti:

Per la sfoglia

  • 50 g di Farina tipo 1 “Grangusto”
  • 100 g di burro
  • 75 g di acqua
  • sale qb
  • 1 tuorlo d’uovo per spennellare

Per il salmone

  • 450 g di salmone
  • 300 g di zucchine
  • 35 g di olive denocciolate
  • 20 g di mandorle in scaglie
  • 3 rametti di timo
  • 15 g frutti di cappero
  • 6 foglie di menta
  • Sale fino qb
  • Pepe bianco qb
  • Olio extravergine d’oliva qb
Procedimento

Preparazione della sfoglia

Per preparare la sfoglia in modo più rapido di quello classico, impasta 30 grammi di farina tipo 1 con il burro usando una planetaria oppure usando una ciotola e una spatola (il calore delle mani potrebbe far diventare l’impasto troppo morbido). L’importante è il giusto equilibrio di calore fra i diversi ingredienti. Quando il burro ha assorbito tutta la farina, preleva il composto dalla ciotola e trasferiscilo tra due fogli di carta forno. Aiutandoti con un mattarello, dai alla pasta la forma di un rettangolo alto circa mezzo centimetro e mettilo in frigorifero. Impasta la restante farina con l’acqua e un pizzico di sale fino a ottenere un composto morbido. Stendi l’impasto su una spianatoia infarinata e forma un rettangolo su cui adagerai al centro il composto al burro. Appiattisci tutto con le mani in modo da portarlo allo stesso spessore. Ripiega le due estremità laterali lasciando i due lati in alto e in basso aperti. Spiana con il mattarello fino a ottenere un rettangolo e ripiega ancora la pasta in due su se stessa ottenendo una specie di libro. Con il mattarello, spingendo sempre nella stessa direzione, stendi il “libro” fino a trasformarlo in un lungo rettangolo e ripeti l’operazione di ripiegatura per quattro volte, facendo riposare la pasta in frigorifero, tra una ripiegatura e l’altra, per dieci minuti.  Prima di usare la pasta sfoglia falla riposare per almeno un ora in frigorifero.

Preparazione del salmone

Dopo aver pulito e lavato le zucchine, ragliale a fette e condiscile con l’olio prima di grigliarle.
Tosta le mandorle in padella per qualche minuto.
Sminuzza le olive, i fiori di cappero e le foglie di menta e timo, poi mescola tutto in una ciotola.
Sfiletta il salmone togliendo la pelle e le lische e spolverizza con sale, pepe bianco e un pizzico di spezie, massaggiando per far penetrare il tutto.
Srotola la pasta sfoglia, adagia le fettine di zucchine e poi spolvera col battuto di olive, capperi, menta e timo e aggiungi le mandorle tostate e i filetti di salmone.
Ricongiungi la sfoglia prima da un’estremità e poi dall’altra e pratica delle incisioni oblique sulla superficie, delicatamente.
Completa sbattendo il tuorlo e spennellando la superficie della sfoglia.
Cuoci in forno statico già caldo a 200° per circa 20 minuti, poi porta la temperatura a 240° e continua per altri 4-5 minuti.

Condividi su: