fbpx
Molino Colombo

Loading

SPEDIZIONI GRATUITE PER ACQUISTI SUPERIORI A 60€

0

Subtotale (0 articoli)

0,00 

Per completare l’ordine mancano 3 farine del nostro shop.

Molino Colombo
Procedimento

La preparazione della pizza in pala differisce da quella delle pizze tradizionali per l’idratazione dell’impasto (circa il 75% di acqua) e i tempi di lievitazione.

  • Sciogli il cubetto di lievito di birra in un po’ d’acqua per favorirne l’assorbimento.
  • Forma una fontana con la farina e versa l’acqua con il lievito sciolto.
  • Mentre impastati incorpora prima lo zucchero e poi il sale.
  • Versa l’acqua poco alla volta via via che i vari ingredienti vengono assorbiti.
  • Alla fine unisci l’olio extravergine d’oliva e concludi la lavorazione della pasta fino, il risultato dovrebbe apparire compatto.
  • Metti l’impasto in una ciotola unta d’olio, copri con della pellicola da cucina e conserva in un luogo asciutto per una paio d’ore.
  • Trascorso il tempo, suddividi l’impasto in due panetti e lascialo lievitare per un’altra ora.
  • Nel frattempo imposta il forno in modalità statica a 250° e taglia la mozzarella a cubetti.
  • Cospargi la pala con della farina e stendi la pizza con le mani dandole una forma allungata.
  • A questo punto, condisci con i dadini di mozzarella, il rosmarino, il pepe e un filo d’olio.
  • Inforna per circa 8 minuti fino a che i bordi della pizza non risulteranno dorati.
  • Sei pronto/a a servire la pizza in pala, la tradizione romana vorrebbe delle porzioni di forma quadrata.

Condividi su:

Pizza in pala

Difficoltà:

Ingredienti:

Per l'impasto

  • 1 kg di farina Fiore di Napoli
  • 15 g di lievito di birra
  • 750 ml di acqua
  • 10 g zucchero
  • 20 g di sale
  • 20 ml di olio extravergine di oliva

Per il condimento

  • 500 g di mozzarella
  • q.b. di rosmarino
  • q.b. olio extravergine di oliva
Procedimento

La preparazione della pizza in pala differisce da quella delle pizze tradizionali per l’idratazione dell’impasto (circa il 75% di acqua) e i tempi di lievitazione.

  • Sciogli il cubetto di lievito di birra in un po’ d’acqua per favorirne l’assorbimento.
  • Forma una fontana con la farina e versa l’acqua con il lievito sciolto.
  • Mentre impastati incorpora prima lo zucchero e poi il sale.
  • Versa l’acqua poco alla volta via via che i vari ingredienti vengono assorbiti.
  • Alla fine unisci l’olio extravergine d’oliva e concludi la lavorazione della pasta fino, il risultato dovrebbe apparire compatto.
  • Metti l’impasto in una ciotola unta d’olio, copri con della pellicola da cucina e conserva in un luogo asciutto per una paio d’ore.
  • Trascorso il tempo, suddividi l’impasto in due panetti e lascialo lievitare per un’altra ora.
  • Nel frattempo imposta il forno in modalità statica a 250° e taglia la mozzarella a cubetti.
  • Cospargi la pala con della farina e stendi la pizza con le mani dandole una forma allungata.
  • A questo punto, condisci con i dadini di mozzarella, il rosmarino, il pepe e un filo d’olio.
  • Inforna per circa 8 minuti fino a che i bordi della pizza non risulteranno dorati.
  • Sei pronto/a a servire la pizza in pala, la tradizione romana vorrebbe delle porzioni di forma quadrata.

Condividi su: