fbpx
Molino Colombo

Loading

SPEDIZIONI GRATUITE PER ACQUISTI SUPERIORI A 60€

0

Subtotale (0 articoli)

0,00 

Per completare l’ordine mancano 3 farine del nostro shop.

Molino Colombo
Procedimento

Prepara il pane

  • Rinfresca il lievito madre tre ore prima della preparazione dell’impasto (usa una planetaria o un’impastatrice, oppure usa le mani).
  • Sciogli il lievito madre in metà dell’acqua e aggiungi il malto d’orzo (o il miele), poi unisci a pioggia la farina biologica e la semola.
  • Impasta per un paio di minuti, dopodiché, a filo, unisci la restante acqua continuando a impastare.
  • Una volta che l’acqua si sarà totalmente assorbita, aggiungi il sale e l’olio di oliva.
  • Continua a impastare per almeno dieci minuti circa (a velocità media se stai usando una macchina), fino a che non sarà completamente incordato.
  • Spolverizza il piano di lavoro con semola e rovescia l’impasto.
  • Lavora l’impasto con le mani dandogli una forma tonda, ungi una ciotola di vetro o di plastica con olio di oliva e mettilo a lievitare.
  • Ungi anche la superficie dell’impasto con olio di oliva e copri con un foglio di pellicola.
  • Fai lievitare in un luogo caldo per almeno sei ore, fino a che non sarà raddoppiato di volume.
  • Quando sarà lievitato, riprendi l’impasto e rovescialo sul piano di lavoro sempre spolverizzato con semola (non usare farina 00).
  • Lascialo riposare per quindici minuti.
  • Dividi l’impasto in 6-8 panetti, a seconda del peso e dimensione del panino che vuoi ottenere. Lavora ciascun pezzo di impasto formando delle sfere.
  • Metti i panini su una teglia ricoperta di carta forno, distanti l’uno dall’altro.
  • Falli lievitare ancora per tre ore, coperti da un canovaccio.
  • Preriscalda il forno a 220° in modalità statica, inserendo sul fondo del forno una ciotolina con acqua per creare vapore.
  • Inforna e fai cuocere per 10 minuti. Riduci la temperatura del forno a 200° e prosegui la cottura per altri 10-15 minuti fino a che non risulteranno dorati in superficie.

Prepara i chicharron

  • Fai bollire la cotica di maiale e il pepe in grani per 45 minuti in acqua salata.
  • Dopo averla asciugata nel forno, taglia la cotica a listarelle e friggila in abbondante olio di semi.
  • Sbuccia le patate dolci, tagliale in fettine sottili e friggile in olio bollente, a fuoco medio.

Prepara la salsa criolla

  • Fai ammollare la cipolla tagliata a fettine sottilissime in acqua e sale grosso per 10 minuti e poi sgocciola bene.
  • Disponi la cipolla in una ciotola, condisci con sale, succo di lime, peperoncino a fettine sottili e un filo di olio, poi mescola bene.
  • Componi il tuo Pan de chicharron: taglia i panini a metà e tostali, poi componi il panino mettendo sul fondo le patate dolci e aggiungendo poi i chicharron e la salsa criolla.

Condividi su:

La ricetta della Colombia – Pan de chicharron

Difficoltà:

Ingredienti:

Per il pane

  • 400 g Semola King per pane (Semola di grano duro rimacinata)
  • 100 g farina Biologica Tipo 1
  • 300 ml di acqua
  • 150 g di lievito madre rinfrescato (vanno bene anche 5 g di lievito di birra fresco)
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • 1 cucchiaino di miele (o di malto d’orzo)
  • 30 ml di olio di oliva
  • q.b. di semola di grano duro rimacinata (per la finitura)

Per i chicharron

  • 1 Kg di cotica di maiale
  • 10 g di pepe in grani
  • 4 patate dolci
  • qb sale
  • qb olio di semi

Per la salsa criolla

  • 1 cipolla
  • 4 lime
  • peperoncini freschi
  • qb olio di oliva
  • qb sale grosso e fino
Procedimento

Prepara il pane

  • Rinfresca il lievito madre tre ore prima della preparazione dell’impasto (usa una planetaria o un’impastatrice, oppure usa le mani).
  • Sciogli il lievito madre in metà dell’acqua e aggiungi il malto d’orzo (o il miele), poi unisci a pioggia la farina biologica e la semola.
  • Impasta per un paio di minuti, dopodiché, a filo, unisci la restante acqua continuando a impastare.
  • Una volta che l’acqua si sarà totalmente assorbita, aggiungi il sale e l’olio di oliva.
  • Continua a impastare per almeno dieci minuti circa (a velocità media se stai usando una macchina), fino a che non sarà completamente incordato.
  • Spolverizza il piano di lavoro con semola e rovescia l’impasto.
  • Lavora l’impasto con le mani dandogli una forma tonda, ungi una ciotola di vetro o di plastica con olio di oliva e mettilo a lievitare.
  • Ungi anche la superficie dell’impasto con olio di oliva e copri con un foglio di pellicola.
  • Fai lievitare in un luogo caldo per almeno sei ore, fino a che non sarà raddoppiato di volume.
  • Quando sarà lievitato, riprendi l’impasto e rovescialo sul piano di lavoro sempre spolverizzato con semola (non usare farina 00).
  • Lascialo riposare per quindici minuti.
  • Dividi l’impasto in 6-8 panetti, a seconda del peso e dimensione del panino che vuoi ottenere. Lavora ciascun pezzo di impasto formando delle sfere.
  • Metti i panini su una teglia ricoperta di carta forno, distanti l’uno dall’altro.
  • Falli lievitare ancora per tre ore, coperti da un canovaccio.
  • Preriscalda il forno a 220° in modalità statica, inserendo sul fondo del forno una ciotolina con acqua per creare vapore.
  • Inforna e fai cuocere per 10 minuti. Riduci la temperatura del forno a 200° e prosegui la cottura per altri 10-15 minuti fino a che non risulteranno dorati in superficie.

Prepara i chicharron

  • Fai bollire la cotica di maiale e il pepe in grani per 45 minuti in acqua salata.
  • Dopo averla asciugata nel forno, taglia la cotica a listarelle e friggila in abbondante olio di semi.
  • Sbuccia le patate dolci, tagliale in fettine sottili e friggile in olio bollente, a fuoco medio.

Prepara la salsa criolla

  • Fai ammollare la cipolla tagliata a fettine sottilissime in acqua e sale grosso per 10 minuti e poi sgocciola bene.
  • Disponi la cipolla in una ciotola, condisci con sale, succo di lime, peperoncino a fettine sottili e un filo di olio, poi mescola bene.
  • Componi il tuo Pan de chicharron: taglia i panini a metà e tostali, poi componi il panino mettendo sul fondo le patate dolci e aggiungendo poi i chicharron e la salsa criolla.

Condividi su: