fbpx
Molino Colombo

Loading

SPEDIZIONI GRATUITE PER ACQUISTI SUPERIORI A 60€

0

Subtotale (0 articoli)

0,00 

Per completare l’ordine mancano 3 farine del nostro shop.

Molino Colombo
Procedimento

Il crescione romagnolo è una sorta di calzone istantaneo che ha come involucro il classico impasto della piadina.
Una ricetta che non richiede tempi di lievitazione o lunghe attese e ha il grande vantaggio di cuocere rapidamente in padella, oppure su piastra antiaderente.

Come preparare il crescione romagnolo?

  • Raccogliete la farina biologica tipo 1 in una ciotola pulita, versate tutta l’acqua, il lievito, il sale e aggiungete lo strutto.
  • Iniziate ad amalgamare con la punta delle dita, poi trasferite tutto su un piano da lavoro e impastate brevemente fino ad ottenere un composto sodo e compatto.
  • Rimettete l’impasto in ciotola, copritelo e fate riposare in luogo fresco per circa 30 minuti.
  • Dividete l’impasto in 6 porzioni da circa 60 gr l’una.
  • Poi stendetele con un matterello una per volta in modo da ottenere una sfoglia circolare da 20-25 cm di diametro.
  • Sistemate sulla metà di ogni disco una generosa cucchiaiata di stracchino seguita da una fetta di prosciutto cotto.
  • Inumidite leggermente il bordo di ogni disco e richiudetelo a mezzaluna, quindi sigillatelo aiutandovi con i rebbi di una forchetta.
  • Infine punzecchiate la superficie del crescione per non farlo gonfiare in cottura.
  • Scaldate il fondo di una padella antiaderente per crêpes e fate cuocere il crescione su fuoco medio su entrambi i lati fino a doratura.
  • Posizionate i crescioni su un tagliere o un piatto da portata man mano che sono pronti e serviteli ben caldi.

Condividi su:

Crescione Romagnolo

Ingredienti:

  • 250 gr di Farina biologica tipo 1
  • 30 gr di strutto
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito di istantaneo per torte
  • 100 gr di acqua

Per la farcitura

  • 250 gr di stracchino
  • 150 gr di prosciutto cotto
Procedimento

Il crescione romagnolo è una sorta di calzone istantaneo che ha come involucro il classico impasto della piadina.
Una ricetta che non richiede tempi di lievitazione o lunghe attese e ha il grande vantaggio di cuocere rapidamente in padella, oppure su piastra antiaderente.

Come preparare il crescione romagnolo?

  • Raccogliete la farina biologica tipo 1 in una ciotola pulita, versate tutta l’acqua, il lievito, il sale e aggiungete lo strutto.
  • Iniziate ad amalgamare con la punta delle dita, poi trasferite tutto su un piano da lavoro e impastate brevemente fino ad ottenere un composto sodo e compatto.
  • Rimettete l’impasto in ciotola, copritelo e fate riposare in luogo fresco per circa 30 minuti.
  • Dividete l’impasto in 6 porzioni da circa 60 gr l’una.
  • Poi stendetele con un matterello una per volta in modo da ottenere una sfoglia circolare da 20-25 cm di diametro.
  • Sistemate sulla metà di ogni disco una generosa cucchiaiata di stracchino seguita da una fetta di prosciutto cotto.
  • Inumidite leggermente il bordo di ogni disco e richiudetelo a mezzaluna, quindi sigillatelo aiutandovi con i rebbi di una forchetta.
  • Infine punzecchiate la superficie del crescione per non farlo gonfiare in cottura.
  • Scaldate il fondo di una padella antiaderente per crêpes e fate cuocere il crescione su fuoco medio su entrambi i lati fino a doratura.
  • Posizionate i crescioni su un tagliere o un piatto da portata man mano che sono pronti e serviteli ben caldi.

Condividi su: