fbpx
Molino Colombo

Loading

SPEDIZIONI GRATUITE PER ACQUISTI SUPERIORI A 60€

0

Subtotale (0 articoli)

0,00 

Per completare l’ordine mancano 3 farine del nostro shop.

Molino Colombo
Procedimento

In una ciotola, mescola tutti gli ingredienti in polvere: la farina tipo 0 “Sal de Riso – Lievitati”, mezzo cucchiaino raso di bicarbonato, la mezza bustina di lievito e il pizzicotto di sale.
In un’altra ciotola, monta lo zucchero con il burro.
Aggiungi un uovo alla volta e continua a montare, fino a ottenere una crema liscia e spumosa.

Unisci i due cucchiaini di vaniglia, e un po’ alla volta, anche il succo di limone.
Continua a montare e aggiungi la scorza del limone e l’olio di semi.
Prepara il forno statico a 180° C e imburra con abbondante burro uno stampo per ciambella da circa 22 cm di diametro; infarinalo e sbatti con energia per rimuovere la farina in eccesso.
Unisci poco alla volta le polveri alla crema, e continua man mano a montare a bassa velocità, per amalgamare il tutto. Aggiungi anche lo yogurt.
Avrai ottenuto una crema consistente ma soffice, alla quale ora andrai a unire i mirtilli, mescolando con una spatola delicatamente, dal basso verso l’alto.
Versa il tutto all’interno dello stampo, e inforna per 50 minuti.
Prima di sfornare verifica la cottura con la prova dello stecchino da spiedino (o con uno stuzzicadenti): infilzalo nel centro, se esce asciutto o appena umido, puoi sfornare.

Sforna e lascia freddare completamente prima di sformarla dallo stampo.

La glassa

In una scodella versa lo zucchero a velo, quindi unisci un po’ alla volta il succo del limone. Mescola velocemente, fino a ottenere una glassa bianca. Scegli tu la consistenza, regolandoti con la quantità di succo. Fai colare la tua glassa al limone sulla torta e aspetta per una decina di minuti che indurisca un po’.

Ora puoi tagliare la torta e servire.

Condividi su:

Torta ai mirtilli e limone

Difficoltà:

Ingredienti:

  • 350 g di farina  tipo 0 “Sal de Riso – Lievitati”
  • 300 g di mirtilli
  • 4 uova medie (temperatura ambiente)
  • 170 g di burro (ammorbidito a temperatura ambiente)
  • 60 ml olio di semi di girasole
  • 200 g di zucchero
  • 200 ml di yogurt al limone (o bianco)
  • 2 cucchiaini di essenza di vaniglia
  • succo di un limone
  • scorza di mezzo limone
  • mezza bustine di lievito in polvere per dolci
  • un cucchiaino raso di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale fino

Per la glassa

  • 100 g zucchero a velo
  • q.b. succo di limone
Procedimento

In una ciotola, mescola tutti gli ingredienti in polvere: la farina tipo 0 “Sal de Riso – Lievitati”, mezzo cucchiaino raso di bicarbonato, la mezza bustina di lievito e il pizzicotto di sale.
In un’altra ciotola, monta lo zucchero con il burro.
Aggiungi un uovo alla volta e continua a montare, fino a ottenere una crema liscia e spumosa.

Unisci i due cucchiaini di vaniglia, e un po’ alla volta, anche il succo di limone.
Continua a montare e aggiungi la scorza del limone e l’olio di semi.
Prepara il forno statico a 180° C e imburra con abbondante burro uno stampo per ciambella da circa 22 cm di diametro; infarinalo e sbatti con energia per rimuovere la farina in eccesso.
Unisci poco alla volta le polveri alla crema, e continua man mano a montare a bassa velocità, per amalgamare il tutto. Aggiungi anche lo yogurt.
Avrai ottenuto una crema consistente ma soffice, alla quale ora andrai a unire i mirtilli, mescolando con una spatola delicatamente, dal basso verso l’alto.
Versa il tutto all’interno dello stampo, e inforna per 50 minuti.
Prima di sfornare verifica la cottura con la prova dello stecchino da spiedino (o con uno stuzzicadenti): infilzalo nel centro, se esce asciutto o appena umido, puoi sfornare.

Sforna e lascia freddare completamente prima di sformarla dallo stampo.

La glassa

In una scodella versa lo zucchero a velo, quindi unisci un po’ alla volta il succo del limone. Mescola velocemente, fino a ottenere una glassa bianca. Scegli tu la consistenza, regolandoti con la quantità di succo. Fai colare la tua glassa al limone sulla torta e aspetta per una decina di minuti che indurisca un po’.

Ora puoi tagliare la torta e servire.

Condividi su: